La prima volta che realizzai un costume da bagno provai le stesse emozioni  di  quando ci si innamora per la prima volta.
Un’ emozione travolgente che si ripete con la stessa intensità tutte le volte che creo un nuovo modello, una collezione, che scopro dove la mia creatività mi sta guidando.
Lo specchio della mia sartoria è il primo a conoscere le mie intenzioni, in esso non vedo me stessa, ma vedo in me stessa.
É di fronte a lui che, dopo aver scelto o forse essere stata scelta da un tessuto, toccandolo con le mani riesco ad immaginare, disegnare e vedere il risultato finale di un nuovo capo.

Non è solo il desiderio estetico, a tratti edonistico, di realizzare costumi da bagno pregiati, che ha letteralmente spronato il mio cuore le mie mai a creare Mali Luxury beachwear, no c’è di più!Ci sono le donne, donne che nel mio immaginario possiedono il privilegio di indossare i capi più  raffinati, pezzi unici, tessuti ricercati, linee sartoriali.

É questo il valore del mio lavoro, far emergere in una donna quanta bellezza, quanto stupore c’è in lei , creando  per lei non solo un “costume”, ma la gioia di essere anche altro, di essere unico, di brillare come un fiore nel deserto.

Sono una donna che ama far felici altre donne.

Sono gli occhi che nel deserto scovano quel fiore.
Stefania Castellano
per Manuela Muratore stilista e fondatrice

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here